3183 visitatori in 24 ore
 173 visitatori online adesso





Stampa il tuo libro





Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

Piccole anime

"Piccole anime" raccoglie 10 racconti di Matilde Serao, di impronta verista, sulle vite di bambini napoletani (leggi...)
€ 0,99


francesca maria soriani

Pensiero deviante (ovvero come nasce il masochista)

Riflessioni
E’ un abbaglio, mistico e deviante,
quello che porta all’odio di se stesso
e annidato un delirio puoi trovar complesso
per rifuggire al male che ti assale devastante

E’ un pensiero che ti frulla nella testa
com’ombra buia che cerca una lettura
ne cerchi il bandolo che pur ti fa paura
ma nessun’altra soluzion ti resta ...

E paranoica assai la logica t’appare
eppur ne segui perversa la struttura
un sillogismo intrinseco che non puoi negare,
t’affascina fino a sembrare ragion pura

E pensi ... per tutto il mal che mi circonda
per questo frutto marcio e immotivato
che dentro l’anima mi rende dilaniato
non resta soluzion che non affonda

nell’odio profondo di me stesso,
per cui sommamente io sarò felice
dell’odio altrui e di chi mi maledice
provocandomi un sottil piacer perverso!


francesca maria soriani 02/10/2013 11:35| 9| 1240

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.

Nota dell'autore:
«personalmente ho il terrore anche del più piccolo atto di violenza inflitto agli altri o a se stessi, ma credo che dovremmo rivolgere molta attenzione ai richiami di attenzione che provengono dagli altri, come ad esempio i piercing sul corpo dei nostri ragazzi ...»


 
Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«Una profonda analisi psicologica che ci induce a pensare che possiamo essere noi stessi a procurarci il dolore per poi goderne l'effetto. Come a non voler dare soddisfazione a coloro che ci vogliono male perché il male ce lo procuriamo noi stesssi e quidi rendiamo inutile la loro malefica azione. L'Autrice dimostra a meraviglia di conoscere i meccanismi psicologici che scattano nella mente umana sempre più complessa, che agisce e reaggisce in un mondo indefinito e privo di punti di riferimento. Brava!!!»
Francesco Scolaro (05/10/2013) Modifica questo commento

«Profonda inquietudine che sembra porti a nefaste soluzioni... pensieri che minano il certo facendo trapelare un profondo malessere da curare. Ma cura non v'è finché piacere si prova nell'odiarsi e nel farsi odiare.
Affronta la scrittrice un argomento delicato, ma lo fa con la sua consueta capacità di "entrare" senza calpestare... apprezzata!»
Club ScrivereRiccardo Ruschetti (03/10/2013) Modifica questo commento

«Lirica, strutturata in quartine ben rimate, altamente riflessiva per il contenuto sulla violenza fisica e psicologica, partendo dalle cose
che potrebbero sembrare insignificanti, ma che invece, come osserva la brava Poetessa nella nota, possono incidere negativamente.
Mi piace riportare qui la frase di Ovidio che potrebbe essere di insegnamento: "Principiis obsta; sero medicina paratur
Quum mala per longas convaluere moras" ...Cerca di riparare in principio; troppo tardi si arreca la medicina quando i lunghi indugi hanno dato vigore al male.»
Club ScrivereAlberto De Matteis (02/10/2013) Modifica questo commento

«un gareggiare contro se stesso senza esclusione di colpi., quasi a voler lottare contro il nemico che risiede dentro. Nonostante la splendida musicalità dei versi e delle rime è una lirica che lascia ...la sensazione di un morso allo stomaco del lettore»
Poesiaerre (02/10/2013) Modifica questo commento

«la poetessa ha ragione quando parla dei ragazzi che per apparir belli si sottopongono a sofferenze inutili e spesso pericolose... lirica che porta a riflessione ben stilata e ben scritta... letta con molto interesse...»
Club Scriverecarla composto (02/10/2013) Modifica questo commento

«Questa volta l'autrice ci ha presentato una lirica in quartine e con rime per rendere la lirica vieppiù armoniosa, ma è il testo e la particolarità del suo significato che coinvolge il lettore nella lettura per l'originalità del tema, una poesia ricca di spunti interiori e di riflessioni profonde sulla violenza che si inserisce nell'animo con intensità. Molto molto apprezzata.»
Club Scriveresergio garbellini (02/10/2013) Modifica questo commento

«Una riflessione molto interessante su di un tema, forse, mai o raramente trattato. La violenza contro gli altri è orribile ma non è da meno la violenza contro se stessi che, secondo mio umile parere, nasconde una forma d'insoddisfazione e di ribellione alla vita. Versi belli e ben stilati.»
Grazia La Gatta (02/10/2013) Modifica questo commento

«riflessione che lascia presagire un divario interiore a chi si provoca del male con atti di futile parvenza. .
versi molto apprezzati...»
Club ScrivereRosita Bottigliero (02/10/2013) Modifica questo commento

«Il masochismo, ovvero godere della violenza rivolta verso se stessi è una devianza, così come lo è il sadismo. Una riflessione profonda che induce a riflettere. Qualsiasi tipo di violenza va combattuta e se, la violenza fisica fa paura, ancora più terrificante è la violenza morale. Molte persone vengono tenute in stato di soggezione psicologica e, usando armi invisibili, viene tolta a loro qualsiasi forma di autostima inducendole ad agire contro la loro volontà. Questa è la forma di violenza peggiore...»
Club ScrivereSara Acireale (02/10/2013) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:
Non ci sono messaggi in bacheca.

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Riflessioni
Ombre senza luce
Lontano dal cielo
La casina dei gerani (ovvero sembra sempre tutto uguale)
Cos'è l'Amore
Poeti
Stella del Nord
Agognata felicità
Misterioso destino
Addio 2013
Infame calunnia (ovvero "Quinto Comandamento: non uccidere")
Senza ritorno
Espianti d'anima
Se tu fossi stato diverso
Vorrei ... vorrei
Oscurate radici
Anima
Pensiero deviante (ovvero come nasce il masochista)
Sul filo della vita
Amaro calice
Il tramonto dell'estasi
Bordelli esistenziali
Non han profumo i fiori
Effimero sogno di gioventù
Libertà d'amore
Coriandoli
Talvolta ... la poesia
T'amai
Ricordo di Lei
Nulla è per sempre
Fragile luna
Il cerino
Viale d'autunno
Il Poeta
Occhi
La mia terra
Erano gli anni belli (come eravamo)
Vita ... meretrice
Risveglio di primavera
Neanche il passato mi appartiene ... ormai
Crepuscolo
E' il lungo vagare
Placide stelle
Fosti
Il bimbo mai nato

Tutte le poesie





Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2018 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it